Radiofrequenza e Peeling All’ Acido Mandelico

Abbiamo già parlato della radiofrequenza, una terapia non chirurgica che attraverso un'azione rassodante contrasta i processi fisiologici di invecchiamento di viso e corpo, contrastando la lassit cutanea, la formazione e l'accentuazione delle rughe.

Il flusso elettrico alternato, applicato a livello locale, agisce sul derma profondo stimolando la contrazione delle fibre collagene e promuovendo la sintesi di nuovo collagene all'interno delle cellule, anche in quelle in cui il rinnovamento è rallentato o cessato a causa dell'età.

La stimolazione locale agisce sui fibroblasti stimolando i naturali processi cellulari di autoriparazione del derma e lo scambio di sostanze fra i tessuti ed i vasi sanguigni. Già dalle primissime sedute è possibile apprezzare l'effetto lifting della pelle, sia superficialmente sia in profondità: le rughe minori tendono a scomparire, quelle più marcate e profonde vengono notevolmente attenuate.

Il nostro studio dentistico, oltre al servizio sanitario orale, propone ai propri clienti un servizio in più affinché il trattamento abbia ancor maggiore effetto sui nostri clienti: IL PEELING ALL’ACIDO MANDELICO!  E’ un trattamento di medicina estetica che consente di accelerare il fisiologico rinnovamento dell’epidermide e del derma profondo, favorendo l’esfoliazione dei suoi strati attraverso l’applicazione di un agente chimico (L’ Acido Mandelico) sulla superficie cutanea. Questo acido, detto anche Amigdalico è un derivato dall'idrolisi di un estratto di mandorle amare, dal tedesco Mandel. Andando a stimolare anche gli strati più profondi dell’epidermide, favorisce produzione di nuovo collagene da parte del derma, senza alcun effetto indesiderato:

- non è fotosensibilizzante e quindi può essere utilizzato in tutti i periodi dell'anno e non ha controindicazioni all’uso di lampade solari;

- non risente del fototipo del paziente e pertanto può essere applicato anche su fototipi alti, per l’assenza di rischio di iperpigmentazione;

- è privo di quegli effetti collaterali fastidiosi, comuni ad altri agenti peeling, come bruciore o eritema.

La nuova generazione della biorivitalizzazione senza aghi: TKB TKB è un trattamento eseguito presso il nostro studio, consiste nell’applicazione di una soluzione con acido tricloracetico (TCA), acido mandelico e acido cogico. Lo scopo di TKB è dunque quello di provocare una stimolazione dei diversi strati cutanei e la rigenerazione di una nuova epidermide. E’ un trattamento molto versatile, indicato a tutte le età e per molti inestetismi. Tutte le aree del corpo sono trattabili con questa metodica, che risulta particolarmente efficace per il viso, il decolletè, gli arti, il dorso delle mani.

I tempi del trattamento sono veloci e senza allontanamento dalla vita sociale, il trattamento è indolore e privo di alterazioni visibili. Ciò consente di ottenere una valida alternativa alla biorivitalizzazione iniettiva che sfrutta appieno l’azione ristrutturante dell’acido tricloracetico per innescare nei fibroblasti e nel collagene un vero e proprio processo rigenerativo.

Una vera e propria biorivitalizzazione senza aghi. E’ così che queste terapie di elezione della medicina estetica diventano un binomio inscindibile per ottenere risultati ottimali: vieni a provarlo!

Nessun commento ancora

Lascia un commento